A petto nudo – personale di pittura a Sora


In collaborazione con l’associazione culturale Iniziativa Donne di Sora e in concomitanza con gli appuntamenti per la prevenzione del tumore al seno, la pittrice presenta una selezione dei suoi nudi femminili.

“Ho accettato con molto piacere l’invito ad esporre dell’associazione Iniziativa Donne che si distingue per il suo operato, per la qualità dei suoi progetti e con cui ho già collaborato in passato. Il tema di questa iniziativa mi sta molto a cuore, il mio vorrebbe essere un gesto di empatia ed amore verso coloro che soffrono di questa malattia. Ho portato i miei quadri raffiguranti donne nude in atteggiamenti vari. Alcuni di loro sono nudi etnici, ispirati da cartoline d’epoca della prima guerra mondiale. Infatti, le donne hanno sempre saputo addolcire l’esistenza anche nei tempi più bui.
Il titolo della mostra è “A petto nudo” inteso come senza veli, senza finzioni, allo stato naturale, apparentemente senza difese. Nello stesso tempo, nonostante la nudità, queste donne non sono vittime, anzi, sono coraggiose e accettano la sfida. L’augurio quindi è sconfiggere la paura e vincere la malattia.”

Biblioteca Comunale di Sora
Piazza S.Francesco
orari: lunedì-sabato 9-19, domenica 11-13 e 17-19

https://www.facebook.com/events/1795938324024357

 

programma1-9ott-sora

Book review Adolph Menzel Paintings and drawings

 

It’s been a real pleasure to read this book that treats a great artist so little known nowadays. Actually the text is occupying only about 20 pages of the book, tells us about the artist’s social and professional life and about how this, partly unpublished material was collected. As a bonus, it is James Gurney to present us Menzel giving an unusual insight to the artist’s life, Instead of a dry, boring biography this kind of introduction is very interesting and entertaining, it contains also some funny but also shocking notes. Gurney who himself is an excellent artist and teacher (I own some of his instructional books,). knows what kind of information is the most valuable to art students, so he underlines the eager will of Menzel to draw literally everything, including dead people, sleeping people but even a man on the toilet The drawings that fill the book are really beautiful, I enjoyed especially the portraits, made with a loose but very powerful technique.