Figlie di Alvito, copia da Hébert

Si inaugura la mostra collettiva sull’acqua

In occasione della mostra collettiva “Acqua come aria” (inaugurazione domani alle ore 18, Galleria La Catena di Veroli – FR), espongo vari quadri della collezione ” La Ciociaria nell’arte dei maestri”, in particolare quelli che raffigurano donne in costume ciociaro con recipienti d’acqua, nonché un dipinto realizzato in estemporanea presso il fiume Cosa (sotto il cosiddetto Ponte degli Zingari) e un paesaggio autunnale con un fiume in primo piano.

Figlie di Alvito, copia da Hébert
Figlie di Alvito, copia da Hébert, collezione “La Ciociaria nell’arte dei maestri”

 

Ecco il testo che accompagna le copie ottocentesche

AGNES PRESZLER

Quadri selezionati dalla collezione “La Ciociaria nell’arte dei maestri dell’800”

Le donne e l’acqua

Passi sul sentiero roccioso: con il recipiente di terracotta piena d’acqua bilanciato sulla testa, appoggiato sul fazzoletto attorcigliato, due ragazze di Alvito tornano al paese. Hanno fatto il bucato alla fonte, ora portano l’acqua fresca a casa. Si sono alzate all’alba, ora i primi raggi del sole bagnano di colore le ripide pareti rocciose della valle. Si muovono con un’eleganza naturale, il loro è un gesto antico associato spesso alla figura della donna. Donna, origine di vita e portatrice di acqua, elemento di vita, essenziale per la sopravvivenza. Oltre a Le figlie di Alvito di Hébert vari quadri di questa collezione raffigurano figure femminili in costume ciociaro alla fontana.